Come sai se mi segui da un pò è fondamentale analizzare i risultati dei nostri sforzi su YouTube per capire se la strategia che stiamo adottando ci sta portando i risultati sperati oppure no. La sezione analytics del tuo canale dovrebbe diventare una di quelle che visiti più spesso.

Youtube ci ha sempre dato una serie di informazioni utili come il numero di visualizzazioni, il numero di iscritti, le sorgenti di traffico, i dispositivi sui quali avvengono le visualizzazioni e tante altre. Un’informazione che però è sempre mancata riguardava gli iscritti, e nello specifico quali fossero i video che ci portano appunto i maggiori iscritti. Per fortuna questa cosa è cambiata.

A partire dal 2017 siamo in grado di capire video per video quanti iscritti ci hanno portato, e quindi abbiamo un’idea di quali tipi di contenuti siano migliori per aumentarli. Andiamo a vedere come.

La prima cosa da fare è ovviamente accedere al canale nel Creator Studio. Da qui navighiamo nella sezione analytics cliccando a sinistra.

Da dove arrivano gli Iscritti al canale? NOVITA' YOUTUBE 2017

Una volta lì nelle sotto sezione interazioni selezioniamo ‘ISCRITTI’.

Da dove arrivano gli Iscritti al canale? NOVITA' YOUTUBE 2017

Fatto questo vedrai una serie di informazioni che in realtà sono sempre state presenti in quella sezione, tranne una nuova. Quella denominata ‘Pagina di visualizzazione di Youtube’. E’ qui che possiamo vedere video per video quali sono quelli che ci portano più iscritti e quali invece magari ce ne stanno facendo perdere.

Da dove arrivano gli Iscritti al canale? NOVITA' YOUTUBE 2017

Come vedi ci sono 3 colonne. La prima è quella sugli iscritti reali che abbiamo acquisito. C’è poi la colonna su quelli conquistati, che come vedrai come numero è sempre più alto di quello più a sinistra e infine per ultimo a destra c’è il numero di iscritti che quel video ci ha fatto perdere.

Quindi il numero che dovrai tenere in considerazione è quello subito a sinistra, perché rappresenta il numero netto di iscritti conquistati. Ma dovrai anche considerare l’ultimo a destra, perché se percentualmente è piuttosto elevato allora dovrai chiederti come mai quel video te ne abbia fatti perdere così tanti.

Magari quel tipo di contenuto o il format non è proprio piaciuto? Magari avevi fatto promesse o creato aspettative che non hai mantenuto? Oppure hai fatto qualcosa nel video che ha deluso molto la tua audience? Tutti questi sono fattori da considerare per cercare nel possibile di capire cosa sia successo. E magari in futuro cercare di evitarli ovviamente.

Da dove arrivano gli Iscritti al canale? NOVITA' YOUTUBE 2017

I numeri che vedi sotto come sempre sono relativi agli ultimi 28 giorni. Ma cliccando in alto nel piccolo menù a discesa puoi selezionare un intervallo maggiore o più piccolo.

Nella parte sotto noterai le classiche rappresentazioni dei grafici di YouTube, con la curva classica, quelle più colorata e il diagramma a torta.

CONCLUSIONE

Questa novità è molto gradita e personalmente è un pò che la aspettavo. Poter finalmente avere un’informazione aggiuntiva riguardo alla performance dei nostri video ci aiuta a capire quale tipo di contenuto sia più apprezzato e se è il caso o meno di apportare modifiche nel caso lo riteniamo necessario.