In un articolo precedente abbiamo visto come utilizzare la tecnica del Chroma Key in Final Cut Pro X per rimuovere lo sfondo ai tuoi video ed applicarne un altro, che sia un immagine o un video. Oggi vediamo come farlo col suo fratellino minore, IMovie. Questo programma totalmente gratuito è installato col sistema operativo in ogni computer Apple e sebbene presenti delle limitazioni, è un ottimo strumento col quale iniziare a prendere dimestichezza col montaggio video.

La prima cosa da fare sicuramente è aprire il software e creare il progetto, cliccando sul bottone col + che trovi nell’interfaccia.

 

Tutorial Chroma Key in IMovie - Come usare il green screen per rimuovere lo sfondo

 

Fatto questo si aprirà la schermata principale. Lo step successivo consiste nell’importare i tuoi clip che hai girato con lo sfondo verde e lo sfondo che vuoi utilizzare. Posiziona nella timeline il video principale, col drag and drop (ossia trascinandolo) e lo sfondo nuovo sotto di esso. Ti ricordo che IMovie permette di avere contemporaneamente solo due tracce. Perciò una volta inseriti questi due elementi una sopra all’altro, non puoi aggiungerne altri.

 

Tutorial Chroma Key in IMovie - Come usare il green screen per rimuovere lo sfondo

 

Fatto questo, nella parte in alto selezioniamo impostazioni di sovrapposizione e in seguito schermo verde/blu.

 

Tutorial Chroma Key in IMovie - Come usare il green screen per rimuovere lo sfondo

 

Se in ripresa tutto è andato come doveva andare, ossia l’illuminazione era omogenea e non ci sono strani artefatti, allora sei praticamente a posto. Il programma infatti è molto accurato nel rimuovere il verde dallo sfondo e lasciare solo il soggetto. Se ci sono dei problemi d’altro canto, possiamo provare a rimediare.

I 3 strumenti che IMovie ci mette a disposizione per fare questo sono:

  • Morbidezza: questo controllo ci aiuta a determinare quanto ‘aggressivo’ sarà l’effetto nel rimuovere il verde. Se noti che non è stato troppo accurato, puoi provare ad aumentare questo valore. Viceversa se noti ancora dei pezzi in cui lo sfondo non è stato rimosso puoi provare ad aumentarlo. Occhio solo a non esagerare.
  • Strumento Gomma: se nel frame noti degli strani artefatti magari negli angoli, con la gomma puoi provare ad eliminarli. In pratica serve a dire ad Imovie di togliere delle porzioni che non ha rimosso in automatico.
  • Strumento maschera: questo strumento è molto utile per creare una cornice intorno al soggetto, in pratica ignorando la rimanente parte del frame. Se per esempio hai una porzione del frame in un angolo che non è stata rimossa a dovere, invece di agire con la gomma o con la morbidezza puoi creare un contorno attorno al soggetto a in automatico il resto del frame sarà ignorato.

 

Tutorial Chroma Key in IMovie - Come usare il green screen per rimuovere lo sfondo

 

Questi strumenti sicuramente possono aiutare ma non fanno miracoli. Andrebbero utilizzati solo per correzioni leggere e non se ci sono problemi grossi. Come ho già detto nell’altro articolo, meglio lavoriamo in fase di ripresa meno dovremo cercare di riparare ad errori in fase di post produzione. Quindi prenditi il tuo tempo per studiare a dovere l’illuminazione e per fare in modo che non ci siano problemi che poi ti farebbero sprecare ore e ore a computer.

Imovie sicuramente è un buon programma per iniziare, ma non può sostituire un software professionale. Come avrai notato se hai letto anche l’altro mio articolo riguardo a Final Cut, ci sono molti meno controlli e molto meno spazio di manovra. Quindi paradossalmente anche se sembra più facile da usare in realtà concede meno errori in fase di ripresa. Final Cut ha molti più controlli per cercare di riparare a situazioni problematiche che possono verificarsi in ripresa.

Quindi il mio consiglio è sempre lo stesso: cerca di imparare come illuminare bene in fase di ripresa per non sprecare tempo a computer in seguito per cercare di salvare la situazione. Avrai così molto più tempo per la parte creativa che è molto molto importante.

Inoltre ti consiglio di considerare prima o poi il passaggio al suo fratello maggiore, che oltre a darti possibilità in più in questo tipo di situazioni, ti offre anche una gamma più completa di effetti, titoli, transizioni e in generale più spazio alla creatività.